Maggio del libro 2014: Il vecchio e il mare

Share

un-libro-ti-accendeSeguendo l’onda della campagna a favore della lettura “Il Maggio dei libri 2014”, volevo soffermarmi su un libro che è stato criticato, apprezzato, ricriticato  e ancora molto apprezzato “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway.

Mai come in questo caso, durante la mia esperienza di lettura, ho capito che esiste un’età giusta per affrontare determinati libri. Nessuno può quantificare esattamente questa età, tutto dipende dalle esperienze di vita vissute, dal contesto in cui ci si trova, dalla maturità che si è raggiunta…

Il vecchio e il mare è uno di quei libri che si gustano meglio in un’età più matura, in cui hai già affrontato diverse sfide ma hai la consapevolezza che molte altre ti attendono nel proseguo…

Santiago (questo è il nome del protagonista) è un vecchio pescatore con alle spalle anni di duro lavoro, sofferenze ed anche soddisfazioni. Dopo giorni di pesca a vuoto, e vane speranze nei giorni seguenti, non demorde…anzi porta con se la convinzione che pescherà il pesce più grosso che si sia mai visto, il pesce che lo sfamerà e che potrà mostrare con orgoglio. Salpa solo, con la sua umile barca, con i suoi umili mezzi e con poche esche che “il ragazzo” gli ha donato…resta in mare per giorni, non dormendo e soffrendo per il sole e per i dolori del suo anziano corpo. Lotta con il mare, lotta con i suoi abitanti, lotta con la sua mano che non collabora, pensa al passato riprende fiducia e alla fine riesce a far suo un pesce più grande della sua barchetta…Il lieto fine però ha un sapore amaro sia per Santiago che per il lettore che lo ha accompagnato nei suoi giorni in mare… il vecchio e il mare

Fermo qui il mio racconto, perché vale la pena che ognuno di voi assapori questo romanzo e tragga le sue conclusioni. Segno qui una tra le frasi che mi hanno colpito: <<Nessuno avrebbe mai derubato il vecchio, ma era meglio portare a casa la vela e le lenze pesanti perché la rugiada poteva rovinarle, e pur essendo certo che nessuna persona del posto l’avrebbe mai derubato, il vecchio riteneva che fosse inutile lasciare in una barca una gaffa e una fiocina a far nascere tentazioni.>>

 Keep calm and read a book!

Ti potrebbe interessare anche...

Share

Lascia un commento