Nuovo digitale terrestre dal 2022

Share

Dal 1° luglio 2022 si passerà al nuovo standard del digitale terrestre DVB-T2.

Tutti coloro che hanno acquistato negli ultimi anni dei nuovi televisori dovranno adeguarli trami i decoder, con una spesa che va dai 30 ai 40 euro a decorder.

La nuova assegnazione frequenze è stata decisa dalla comunità Europea, che con una direttiva della Commissione, obbliga tutti i Paesi dell’Unione ad adottare il nuovo standard entro il 2022.

Molte regioni attualmente continuano ad avere dei problemi di visibilità, a causa di interferenze delle regioni vicine.

Ormai tra i giovani è sempre più diffusa la visione di serie tv tramite le varie piattaforme a pagamento, come Netflix , Amazon TV, Sky che permettono di vedere tutto ciò che si desidera, solo grazie ad una connessione internet.

 

Che sia questo il vero futuro?

 

kEEP cALM ANd Stay TuneD!

Ti potrebbe interessare anche...

Share

Lascia un commento